Slovenia: alla scoperta di una terra ricca di natura

Tra fine maggio e inizio giugno sono stata invitata a partecipare a una “vacanza naturalistica” tra Friuli e Slovenia, con la partecipazione di alcuni membri dell’associaizone THERION Research Group.
Così ho trascorso quattro giorni con professionisti che hanno guidato il nostro gruppo alla ricerca di sciacalli dorati, orsi, lontre e allocchi tra il Friuli e le stupende foreste nella regione della Notranjska.

Foresteria Gradina, Friuli

Foresteria Gradina, Friuli

Una delle emozioni piu’ forti l’abbiamo provata proprio la prima sera, nelle nostra tappa friulana, nella riserva naturale dei laghi di Doberdò e Pietrarossa. A sera inoltrata siamo infatti usciti a lanciare richiami agli sciacalli dorati (Canis aureus), in gergo tecnico jackal howling,e abbiamo avuto la fortuna di sentire una risposta a circa 250m dalla nostra postazione, chiara e ben modulata. Un ululato così bello, chiaro e vicino, che mi ha fatto venire la pelle d’oca e ho dovuto soffocare un grido di gioia. Abbiamo poi lanciato il richiamo dell’allocco (Strix aluco) ottenendo anche qui immediatamente una risposta.

Ci siamo poi spostati in Slovenia e gia’ durante la trasferta mi sono innamorata di quei posti, con foreste sterminate e prati, interrotti a tratti da piccoli paesi. E io che pensavo di abitare in una zona verde! C’erano ancora i segni dell’ultima alluvione, vaste aree di foresta avevano gli alberi cimati e i tronchi come scoppiati, molti alberi abbattuti.

La morfologia del terreno e soprattutto la forma delle montagne mi ha ricordato molto quella di casa, dell’alto varesotto: non a caso, dato che si tratta sempre di substrato calcareo. Quella della Notranjska è un’area fortemente carsica, che presenta tutti i fenomeni tipici, come i laghi intermittenti, i fiumi che a tratti s’interrano, e le grotte, numerosissime nella zona, come le famose Grotte di Postumia.

La locanda che ci ha ospitati (http://www.mlakar.info/index.php/it) organizza anche osservazioni all’orso bruno, da altane e capanni fotografici, in accordo con la famiglia locale di cacciatori che fanno da guida. La caccia infatti è molto radicata, una tradizione forte, gestita con regole severe. Il cacciatore che ci ha accompagnati alla nostra altana ci ha spiegato che ogni membro della famiglia di cacciatori nella sua vita può abbattere un solo orso. Le norme di sicurezza per l’osservazione dell’orso sono molto strette, anche se in realtà il pericolo è minimo, è un animale molto timido e prudente, che se avverte qualche presenza estranea preferisce non farsi vedere. E infatti -purtroppo- nemmeno noi l’abbiamo visto! La prima sera probabilmente c’era troppo vento. Siamo stati accompagnati alla nostra postazione da un cacciatore armato alle sei di sera, e sarebbe poi passato a riprenderci alla nove e mezza. Durante questo tempo, chiusi in una casetta sull’albero a qualche metro di altezza, avremmo dovuto rimanere fermi e in silenzio il più possibile e assolutamente non scendere. Abbiamo visto ghiandaie, piccioni selvatici e una martora, ma niente orso.

Ci abbiamo riprovato poi la sera successiva, ma l’orso è stato avvistato soltanto da un’altana, che non era la mia! I cacciatori ci hanno detto che siamo stati sfortunati, visto che gli orsi, attirati dal cibo messo a disposizione nelle mangiatoie (soprattutto mais), si fanno vivi praticamente tutte le sere. In Slovenia ne sono stati censiti circa 500 individui, che si spostano anche tra Croazia e Italia. Abbiamo comunque avuto modo di vedere le tracce della presenza dell’orso: le fatte e le impronte. Anche un lupo aveva lasciato la sua bella orma nel fango!

Abbiamo anche fatto una breve escursione nella foresta, sperando in un qualche tipo di incontro

Faggi e abeti bianchi (pressi Leskova dolina)

Faggi e abeti bianchi (pressi Leskova dolina)

faunistico, così ho avuto modo di vedere una splendida foresta matura, di abeti bianche e faggi. I faggi mi hanno sorpresa, di solito non troppo alti e con una chioma larga, a causa della competizione delle conifere crescevano alti e dritti, con il tronco nudo e una piccola chioma solo in cima.

Piana dell'Obrh

Piana dell’Obrh

Alla ricerca delle tracce di lontra (Lutra lutra) abbiamo fatto un’incursione nella piana del fiume Obrh, che in quel periodo scorre nel suo letto senza inondare la valle come succede nella stagione delle piogge. I prati fioriti sulle sue sponde erano incantevoli, non avevo mai visto tanti gladioli selvatici tutti insieme, e il fior di cuculo (Lychnis) era talmente abbondante da formare grandi macchie rosa. Se poi unite il silenzio, il fiume tranquillo e azzurro il cielo con le nuvolette bianche e le montagne coperte di foreste ai lati, bè, un posto così non capita tutti i giorni di poterselo godere!

Abbiamo visitato anche una festa medievale, al castello di Sneznik, dove ho assaggiato il miele selvatico e alcuni dolcetti tipici. A proposito, “miele” è l’unica parola che ho imparato a pronunciare in sloveno, cioè med.una lingua veramente ostica, con la parola scritta davanti non riuscivo a capire come la leggessero, non la riconoscevo neppure!

Castello di Sneznik

Castello di Sneznik

 

Sentiero didattico  Rakov Škocjan

Sentiero didattico Rakov Škocjan

Prima di partire abbiamo percorso un sentiero didattico, il Sentiero didattico naturalistico Rakov Škocjan, che conduce attraverso la valle carsica di Rakov Škocjan e presenta attrazioni soprattutto geologiche, come diversi ruscelli, due ponti naturali, grotte, oltre a una notevole flora.
Insomma, in Slovenia ci devo tornare perchè non ho visto l’orso! Scherzi a parte, è una terra ricchissima, con una natura prorompente e presente nella quotidianità di tutti. Spero di avere l’occasione di tornarci e vedere quello che questa volta ho dovuto tralasciare!

Se volete vedere tutte le foto cliccate qui.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Luoghi e sentieri e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...